Notizie

angle-left Parco Monte Claro, gara per la concessione di due aree punto ristoro

Parco Monte Claro, gara per la concessione di due aree punto ristoro

L'area lato via Cadello
L'area lato via Cadello

La Città Metropolitana di Cagliari mette a disposizione due aree pubbliche all’interno del Parco di Monte Claro per lo svolgimento di attività economiche destinate alla ristorazione mobile di alimenti e bevande.

Possono partecipare all’avviso le attività ricomprese nei codici Ateco 56.10 (ristoranti e attività di ristorazione mobile) e 47.81 (commercio al dettaglio ambulante di prodotti alimentari e bevande). Una delle aree è situata all’ingresso del parco, lato parcheggio via Cadello, e ha una superficie pavimentata di circa 50 mq, mentre l’altra è ubicata su una superficie sterrata più ampia lato via Mattei, facilmente raggiungibile dall’ingresso di via Liguria.

La durata della concessione è di 90 giorni con decorrenza dalla data di assegnazione, rinnovabili di altri 90 previa domanda. Il valore posto a base di gara è di 500 euro per 30 giorni di concessione. L’assegnazione avverrà secondo il criterio delle offerte in aumento rispetto alla base di gara e l’esame delle domande avverrà in seduta pubblica. Per partecipare alla gara l’operatore economico dovrà essere in possesso di valida autorizzazione amministrativa e sanitaria atta allo svolgimento del servizio ambulante di somministrazione di alimenti e bevande su area pubblica mediante furgone attrezzato o altro mezzo su ruota conforme ai requisiti richiesti dalla normativa vigente.

Attualmente a Monte Claro non sono presenti punti ristoro, e pertanto riteniamo necessario offrire questo servizio, assente da tempo nell’area, sia in considerazione della notevole affluenza di fruitori che ogni giorno si riversano nel parco, sia per incentivare le attività economiche all’aperto a seguito del blocco causato dall’emergenza Covid”, spiega il direttore generale della Città Metropolitana Stefano Mameli. “Resta fermo che i concessionari dovranno rispettare tutti i protocolli di sicurezza previsti dalle disposizioni sanitarie anti Covid-19”, precisa il dg.

L’avviso è disponibile sul sito istituzionale nella sezione ‘Bandi di gara, esiti, avvisi’ dell’albo pretorio. L e domande di partecipazione, corredate della documentazione necessaria, dovranno essere presentate entro le ore 13 del 23 luglio 2020.

Menù di Navigazione