Partecipazione - Descrizione

Partecipazione

La pianificazione strategica della Città Metropolitana si configura come un percorso partecipativo che prevede la collaborazione attiva non solo dei Comuni dell’area, ma anche di tutti i soggetti che contribuiscono al suo sviluppo. La Città Metropolitana di Cagliari ha fin da subito avviato processi di interazione sia con le altre Città Metropolitane sia con i 17 Comuni dell’area, per definire obiettivi, priorità, risorse e strumenti necessari. I report, i documenti e le infografiche prodotte durante la fase di Diagnosi Partecipata sono scaricabili nella sezione documenti.

Gli attori coinvolti

Il 1° Forum Strategico

Il 13 Dicembre 2019 è stato organizzato il primo Forum Strategico, aperto a tutta la cittadinanza, che ha sancito l’avvio del processo partecipativo. Settantadue soggetti individuati tra rappresentanti di organizzazioni, stakeholder del territorio e cittadini, hanno partecipato all’incontro, suddiviso in due momenti: una prima presentazione dell’analisi condotta sul territorio seguita poi da una tavola rotonda, moderata dalla Città Metropolitana, a cui hanno partecipato molti Enti strategici, come l'Università di Cagliari, il Centro di Ricerca, Sviluppo e Studi Superiori in Sardegna (CRS4), il Servizio sostenibilità ambientale e sistemi informativi della Regione Sardegna (SASI), il Centro Regionale di Programmazione della Regione, Confcooperative, Federsolidarietà, Confapi Sardegna Cagliari, e il CTM.

La campagna di incontri con la cittadinanza

Dal 15 al 31 gennaio 2020 sei rilevatori, a coppie, hanno incontrato i cittadini dei 17 Comuni della Città Metropolitana, con l’obiettivo, da un lato, di fornire informazioni sulla città e, dall'altro lato, di raccogliere opinioni su esigenze, aspettative e priorità di sviluppo direttamente da chi ci vive, lavora e opera.

Sono stati raccolti oltre 1600 questionari, da analizzare successivamente per la costruzione dell'Agenda, attraverso cui la cittadinanza ha potuto esprimere la propria opinione in merito alla crescita del territorio.

Campagna di questionari online

Attraverso un questionario online la Città Metropolitana ha raccolto le opinioni della cittadinanza in merito alle priorità di sviluppo dell’area. La cittadinanza ha potuto compilare il questionario da metà gennaio a fine febbraio. Nel mese di aprile è stata inoltre prontamente condotta un'indagine per i professionisti e le imprese locali al fine di comprendere il cambiamento dello scenario produttivo cittadino in fase di emergenza e di ripresa post COVID19. Il report sull'indagine condotta è scaricabile nella sezione documenti.

Il Tavolo di lavoro dei Sindaci

Il 13 Febbraio 2020 si è tenuto il primo tavolo operativo di confronto tra i 17 sindaci della Città metropolitana di Cagliari per definire le priorità di sviluppo. Tre i temi affrontati - sociale, economico e ambientale - con un focus su criticità, punti di forza e prospettive in un'ottica metropolitana.

I Tavoli Tematici con gli stakeholder

Il 19, 20 e 21 Febbraio 2020 sono stati organizzati 6 Tavoli Tematici su un totale di 3 giornate di lavoro. 172 soggetti, tra cui rappresentanti di Enti, Organizzazioni e Associazioni settoriali del territorio, vi hanno preso parte, fornendo spunti e contribuendo sia all'analisi di punti di forza e criticità della tematica in oggetto sia alla definizione di obiettivi e progettualità per il futuro, secondo la seguente ripartizione per temi:

  • Resilienza e vulnerabilità ambientale del territorio
  • Ricerca, tecnologia e impresa
  • Turismo, attività economiche, produttive e di servizio
  • Trasporti e mobilità sostenibile
  • Salute, coesione sociale e qualità della vita
  • Tessuto urbano

Il Consiglio Metropolitano e l'Approvazione del Piano Strategico Preliminare

Il 28 dicembre 2020 il Consiglio Metropolitano ha approvato il Piano Strategico Preliminare composto dal Documento Strategico, l'Agenda e i suoi allegati, già fatto proprio dai 17 Sindaci durante la Conferenza dei Sindaci tenutasi il 14 dicembre 2020. 

Per la prima volta la Città Metropolitana ha fatto propria la struttura portante del Piano, ovvero della Vision e del conseguente albero di Direzioni, Obiettivi di Piano, Analitici e Specifici (con una prospettiva di sviluppo decennale) costruito nel corso di un processo di analisi e partecipazione durato 10 mesi che ha visto il coinvolgimento di 17 amministrazioni comunali, oltre 200 stakeholder (imprese, associazioni, istituzioni e rappresentanze) e oltre 2000 cittadini distribuiti su tutto il territorio metropolitano. Il fine del processo è stato quello di individuare le direzioni su cui la Città Metropolitana punterà per realizzare le migliori condizioni per lo sviluppo economico, ambientale e sociale del proprio territorio, in una ottica di equità, economicità, efficacia, efficienza ed etica e con particolare riferimento alla qualità dei servizi.

Le attività in programma

Tra le prossime attività del processo partecipativo si annoverano:

  • il 2° Forum Strategico aperto alla cittadinanza, di presentazione dell’Agenda Strategica e del Piano Preliminare

  • i Living Labs: una serie di giornate dedicate all'innovazione che consentono alla cittadinanza e agli attori locali di collaborare con gli esperti scientifici nella definizione delle linee di sviluppo della Città Metropolitana attraverso la proposta di progetti e soluzioni per il territorio

 

Menù di Navigazione