Città Metropolitana di Cagliari

Personale (Trattamento Economico)

DETERMINAZIONI

SERVIZIO FINANZIARIO             SERVIZIO AFFARI ISTITUZIONALI
Visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria apposto dal Responsabile del Servizio Finanziario, ai sensi dell'articolo 183, comma 7, del D.Lgs. 267/2000 La presente determinazione è pubblicata col n.797 all'Albo Pretorio della Città Metropolitana dalla data odierna e vi rimarrà per 15 giorni consecutivi
Cagliari, 24/01/2018

Cagliari, 01/08/2018

Il Dirigente del Servizio Finanziario Il Dirigente del Servizio Affari Istituzionali




Altro

Altro

N.ro Determinazione: 5                                Data: Jan 18, 2018

Oggetto: Costituzione Fondo definitivo delle risorse decentrate del personale non dirigente Anno 2017.

MA Codice Peg: 70MA01

CUP:
CIG: 
IL DIRIGENTE


La Sottoscritta Dott.ssa Paola Gessa, in qualità di Dirigente del Settore Finanze e Tributi, Contabilità ai sensi della Disposizione del Sindaco Metropolitano n. 19 del 2017 di conferimento degli incarichi dirigenziali con decorrenza dal 01/01/2018;

Richiamata la determinazione n. 60 del 18 settembre 2017 avente ad oggetto "Costituzione fondo provvisorio risorse decentrate personale non dirigente - anno 2017";

Dato atto che la vigente disciplina contrattuale distingue le risorse decentrate per il personale non dirigente in risorse decentrate stabili e risorse decentrate variabili;

Visto il decreto legislativo n° 75 del 25 maggio 2017 avente ad oggetto “Modifiche e integrazioni al decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 ai sensi degli articoli 16, commi 1, lettera a), e 2, lettere b), c), d) ed e) e 17, comma 1, lettere a), c), e), f), g), h), l) m), n), o), q), r), s) e z), della legge 7 agosto 2015, n. 124”, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche.”, il quale all'articolo 23, comma 2, prevede che: “a decorrere dal 1° gennaio 2017, l'ammontare complessivo delle risorse destinate annualmente al trattamento accessorio del personale, anche di livello dirigenziale, di ciascuna delle amministrazioni pubbliche di cui all'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165, non può superare il corrispondente importo determinato per l'anno 2016. A decorrere dalla predetta data l'articolo 1, comma 236, della legge 28 dicembre 2015, n. 208 è abrogato”;

Visto l'articolo 33, comma 4, lettera a) del CCNL del 22 gennaio 2004, in materia di indennità di comparto posta a carico del bilancio dell'Ente e quantificata tale riduzione, rispetto all'esercizio 2016, in euro 7.320,46;

Vista la dichiarazione congiunta n° 14 del CCNL del 22 gennaio 2004 in materia di progressione economica orizzontale (PEO) a carico del Fondo e quantificata tale riduzione, rispetto all'esercizio 2016, in euro 3.069,61;

Dato atto che per l'anno 2017:
la quota relativa alla progettazione interna ex art. 92, del d.lgs. 163/2006, risulta quantificata in euro 51.547,77;
la quota relativa alla Avvocatura di cui all'articolo 27 del C.C.N.L. del 14 settembre 2000, risulta quantificata in euro 22.446,71;

Considerato che nelle risorse decentrate variabili del fondo 2017 viene adeguato l'importo dei risparmi di straordinario a consuntivo di cui all'articolo 15, comma 1, lett. m), del C.C.N.L. dell'1 aprile 1999, pari 119.324,57;

Preso atto:
- che in attuazione del C.C.D.I. del comparto, stipulato in data 28 dicembre 2017, si è proceduto ad assegnare, con decorrenza dal 1 gennaio 2017, la progressione economica orizzontale al personale avente diritto, previa selezione secondo le modalità previste dal Regolamento sull'ordinamento degli Uffici e dei Servizi, approvato con decreto del Sindaco metropolitano n. 101/2017 e s.m.i.;
- che l'importo quantificato per l'erogazione di dette progressioni, a carico del fondo, è pari a € 99.928,92;

Richiamati gli articoli 31 e 32 del C.C.N.L., del 22 gennaio 2004, relativi alla disciplina delle risorse decentrate, con i quali si prevede che le risorse finanziarie destinate all’incentivazione delle politiche di sviluppo delle risorse umane e della produttività vengono determinate annualmente dagli enti;

Dato atto che la costituzione del fondo delle risorse decentrate costituisce atto unilaterale dell’Amministrazione, non soggetto a concertazione o a contrattazione, in conformità alle vigenti disposizioni di legge e di contratto collettivo di lavoro;

Preso atto che la costituzione del fondo per le risorse decentrate del Personale non dirigente per l'anno 2017 è rispettosa dei vincoli previsti dall'articolo 1, comma 557, della legge n. 296/2006, così come cosi come modificato dal d.l. 90/2014;

Vista la legge n. 296, del 27 dicembre 2006 (Legge finanziaria 2007) e in particolare l’articolo 1, comma 557, che disciplina il concorso delle Autonomie Locali al rispetto degli obiettivi di finanza pubblica, stabilendo che gli Enti sottoposti al patto di stabilità interno (ora pareggio di bilancio) assicurano la riduzione delle spese di personale, garantendo il contenimento della dinamica retributiva e occupazionale, con azioni da modulare nell’ambito della propria autonomia, fra le quali il “contenimento delle dinamiche di crescita della contrattazione integrativa, tenuto anche conto delle corrispondenti disposizioni dettate per le amministrazioni statali”;

Dato atto che il fondo per le risorse decentrate del personale non dirigente per l'anno 2017, allegato al presente atto, quale parte integrante e sostanziale, ammonta complessivamente a € 1.804.195,74, compresa la quota per la progettazione interna pari a € 51.547,77 (ex d.lgs. 196/2006) e la quota per l'Avvocatura interna pari a € 22.446,71;

Richiamato l'articolo 17, comma 2, lett. a, del CCNL del 31.3.1999 che disciplina l'erogazione dei compensi diretti a incentivare la produttività e il miglioramento dei servizi, attraverso la corresponsione di compensi correlati al merito e all’impegno di gruppo per centri di costo, e/o individuale, in modo selettivo e secondo i risultati accertati dal sistema permanente di valutazione di cui all’art. 6 del CCNL del 31.3.1999.

Rilevato che il riferimento al sistema permanente di valutazione di cui all’art. 6 del CCNL del 31.3.1999 deve essere inteso ai sistemi di valutazione adottati dagli enti, ai sensi del Titolo II del D.Lgs.n.150/2009, con superamento delle precedenti previsioni contrattuali in materia: “di cui all’art. 6 del CCNL del 31.3.1999”;

Dato atto che tutte le risorse non utilizzate nella parte del fondo "Risorse Stabili" sono da destinarsi alla produttività collettiva;

Dato atto che l'adozione del presente provvedimento rientra nella competenza dirigenziale, ai sensi dell'articolo 107 del Testo Unico di cui al d.lgs n° 267 del 18 agosto 2000;

Dato atto che sulla costituzione del fondo e sulla compatibilità con i vincoli di bilancio, verrà acquisito il parere del collegio dei Revisori dei Conti;


DETERMINA


Di costituire il fondo definitivo delle risorse decentrate del personale senza qualifica dirigenziale per l'anno 2017 per un ammontare complessivo di € 1.804.195,74, come da prospetto allegato: "Fondo definitivo risorse decentrate anno 2017", che costituisce parte integrante e sostanziale del presente atto, rettificando la determinazione del Settore Risorse Umane (Personale) n. 60 del 18 settembre 2017;

Di dare atto che la spesa complessiva risultante dalla costituzione del fondo trova copertura per la parte già erogata nell'anno 2017 sul bilancio esercizio 2017 e per la parte da liquidarsi nel 2018 sul bilancio dell'esercizio 2018 (quota finanziata da FPV 2017) e che l'ammontare del fondo medesimo è compatibile con i vincoli di spesa vigenti in materia di personle;

Di trasmettere il presente atto al Collegio dei Revisori dei Conti al fine di ottenere il parere in merito alla quantificazione del fondo per il salario accessorio e alla relativa compatibilità con i vincoli di bilancio, il cui verbale verrà allegato alla presente determinazione prima della sua pubblicazione.




Capitolo Importo


Di disporre la registrazione della presente Determinazione nel Registro delle Determinazioni di Settore

Di disporre la pubblicazione della presente Determinazione all’Albo Pretorio ai sensi dell’art. 45 del vigente regolamento di contabilità

L’impiegato
Antonello Cocco

F.to Elettronicamente dal Dirigente
Dott. Paola Gessa
Allegati:
File TypeSizeFile NameCreated On
application/pdf 11 KB (Fondo definitivo produttività anno 2017.pdf 1/18/18, 12:10 PM
application/pdf 94 KB Verbale n° 01 del 24 gennaio 2018.pdf 1/24/18, 12:18 PM




Riferimenti allegati: 
1 - Fondo definitivo risorse decentrate personale non dirigente
2 - Verbale del Collegio dei revisori n. 01 del 24/01/2018


Impegni Assunti

Capitolo Assunto Impegno Nr. Anno
Importo






Cagliari, January 24, 2018
Il Responsabile del Procedimento Impegni
Paola Gessa