Città Metropolitana di Cagliari

Personale

DETERMINAZIONI

SERVIZIO FINANZIARIO             SERVIZIO AFFARI ISTITUZIONALI
Visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria apposto dal Responsabile del Servizio Finanziario, ai sensi dell'articolo 183, comma 7, del D.Lgs. 267/2000 La presente determinazione è pubblicata col n.1537 all'Albo Pretorio della Città Metropolitana dalla data odierna e vi rimarrà per 15 giorni consecutivi
Cagliari, 17/10/2017

Cagliari, 21/11/2017

Il Dirigente del Servizio Finanziario Il Dirigente del Servizio Affari Istituzionali




Altro

Altro

N.ro Determinazione: 72                                Data: Oct 26, 2017

Oggetto: Costituzione fondo provvisorio di posizione e risultato per il personale con qualifica dirigenziale – anno 2017

 Codice Peg:

CUP:
CIG: 
IL DIRIGENTE

Premesso che:
- l'art. 26 del CCNL Area Dirigenti, sottoscritto il 23 dicembre 1999, definisce l’utilizzo delle risorse per il finanziamento della retribuzione di posizione e di risultato e che le citate risorse, destinate al finanziamento degli istituti sopra descritti, devono essere annualmente determinate dagli enti, secondo le modalità definite nel medesimo articolo 26;
- è necessario procedere alla determinazione relativa alla costituzione del Fondo per il finanziamento della retribuzione di posizione e di risultato per l'anno 2017, dando atto che il fondo stesso è il risultato delle modifiche e delle integrazioni previste dalle norme contrattuali dettagliatamente riportate nel prospetto allegato alla presente determinazione.

Considerato che l'attività di costituzione del Fondo di Posizione e di Risultato costituisce atto unilaterale dell'Amministrazione, non soggetto a concertazione o contrattazione, in conformità alle vigenti disposizioni di legge e del contratto collettivo di lavoro.

Visto l'articolo 9 comma 2-bis d.l. 78/2010 che, nella sua forma attuale, recita: “A decorrere dal 1° gennaio 2011 e sino al 31 dicembre 2014 l’ammontare complessivo delle risorse destinate annualmente al trattamento accessorio del personale, anche di livello dirigenziale, di ciascuna delle amministrazioni di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, non può superare il corrispondente importo dell’anno 2010 ed è, comunque, automaticamente ridotto in misura proporzionale alla riduzione del personale in servizio. A decorrere dal 1° gennaio 2015, le risorse destinate annualmente al trattamento economico accessorio sono decurtate di un importo pari alle riduzioni operate per effetto del precedente periodo”.

Dato atto che, per l'esercizio 2016, ai sensi dell'art. 1, comma 236, della legge 208/2015 (legge di stabilità 2016):
• sono state applicate le riduzioni del fondo in misura proporzionale alla riduzione del personale dipendente,
• il valore del fondo per l'esercizio 2015 ha costituito il limite per la costituzione del fondo per l'esercizio 2016.
Visto il decreto legislativo n° 75 del 25 maggio 2017 avente a oggetto “Modifiche e integrazioni al decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, ai sensi degli articoli 16, commi 1, lettera a), e 2, lettere b), c), d) ed e) e 17, comma 1, lettere a), c), e), f), g), h), l) m), n), o), q), r), s) e z), della legge 7 agosto 2015, n. 124”, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche.”, il quale all'articolo 23, comma 2, prevede che: “a decorrere dal 1° gennaio 2017, l'ammontare complessivo delle risorse destinate annualmente al trattamento accessorio del personale, anche di livello dirigenziale, di ciascuna delle amministrazioni pubbliche di cui all'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165, non può superare il corrispondente importo determinato per l'anno 2016. A decorrere dalla predetta data l'articolo 1, comma 236, della legge 28 dicembre 2015, n. 208 è abrogato”.

Preso atto che:
- il totale complessivo del Fondo di Posizione e di Risultato 2017 non supera il corrispondente importo dell'anno 2016, nel rispetto dell'articolo 23, comma 2, del decreto legislativo n° 75 del 25 maggio 2017;
- la spesa complessiva risultante dalla costituzione del fondo farà carico ai competenti capitoli del bilancio corrente e che l’ammontare del fondo medesimo è compatibile con i vincoli di spesa vigenti in materia di personale;
- l'adozione del presente provvedimento rientra nella competenza dirigenziale, ai sensi dell'art. 107 del Testo Unico 18/08/2000 n.267.

Dato atto che sulla costituzione del fondo e sulla compatibilità con i vincoli di bilancio verrà acquisito il parere del Collegio dei Revisori dei Conti.

Ritenuto di determinare, in via provvisoria, la costituzione del Fondo di Posizione e di Risultato, Area Dirigenza, anno 2017, come da prospetto allegato al presente atto.

Visto il bilancio di previsione dell'esercizio 2017, approvato con delibera del Consiglio Metropolitano n° 3 del 30 gennaio 2017.

Visto il piano esecutivo di gestione dell'esercizio 2017, approvato con la decreto del sindaco Metropolitano n. 117 del 20 settembre 2017
Richiamati:
- il d.lgs. n° 165/2001;
- il C.C.N.L. del personale dirigente del comparto Regioni e Autonomie Locali
- il d.lgs. 18 agosto 2000, n° 267, recante il “Testo Unico delle leggi sull'ordinamento degli Enti Locali”, e in particolare:
• l'articolo 107, che riporta funzioni e responsabilità della dirigenza;
• l'articolo 192, che disciplina le procedure relative alle determinazioni a contrattare;
• gli articoli 183, comma 9, e 151, comma 4, regolanti le procedure di assunzione degli atti di impegno;
- lo statuto metropolitano approvato con deliberazione del Consiglio metropolitano n° 1, del 23 maggio 2016 e s.m.i.,
- il vigente regolamento di contabilità dell'Ente.


DETERMINA

Di costituire, per le motivazioni indicate in premessa, il Fondo di Posizione e di Risultato provvisorio per l’anno 2017, relativamente al personale dirigente di questo Ente, come da prospetto "Fondo Dirigenti anno 2017", allegato al presente atto quale parte integrante e sostanziale.

Di dare atto che la spesa complessiva risultante dalla costituzione del fondo farà carico ai competenti capitoli del bilancio corrente e che l’ammontare del fondo medesimo è compatibile con i vincoli di spesa vigenti in materia di personale.

Di trasmettere il presente atto al Collegio dei Revisori dei Conti al fine di ottenere il parere in merito alla quantificazione del Fondo e alla relativa compatibilità con i vincoli di Bilancio.


Di impegnare per i motivi sopra esposti le seguenti somme in euro


Capitolo Importo


Di disporre la registrazione della presente Determinazione nel Registro delle Determinazioni di Settore

Di disporre la pubblicazione della presente Determinazione all’Albo Pretorio ai sensi dell’art. 45 del vigente regolamento di contabilità

L’impiegato
Viviana Pusceddu

F.to Elettronicamente dal Dirigente
Dott. Claudio Cabras
Allegati:
File TypeSizeFile NameCreated On
application/pdf 41 KB FONDO provvisorio dirigenti 2017.pdf 10/25/17, 4:27 PM
application/pdf 81 KB Verbale n° 39 del 16 novembre 2017.pdf 11/17/17, 1:22 PM




Riferimenti allegati: 

Impegni Assunti

Capitolo Assunto Impegno Nr. Anno
Importo






Cagliari, October 27, 2017
Il Responsabile del Procedimento Impegni
Viviana Pusceddu