Servizio Finanziario

DETERMINAZIONI

SERVIZIO FINANZIARIO             SERVIZIO AFFARI ISTITUZIONALI
Visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria apposto dal Responsabile del Servizio Finanziario, ai sensi dell'articolo 183, comma 7, del D.Lgs. 267/2000 La presente determinazione è pubblicata col n. all'Albo Pretorio della Città Metropolitana dalla data odierna e vi rimarrà per 15 giorni consecutivi
Cagliari,

Cagliari,

Dott. Claudio Cabras




Scelta del contraente per l'affidamento di lavori, forniture e servizi

Procedura aperta

N.ro Determinazione: 62                                Data: Dec 4, 2020

Oggetto: Determinazione a contrattare per l’affidamento del servizio di tesoreria mediante procedura aperta (art. 60 D.Lgs. 50/2016)

MA Codice Peg: MO200901 - Livello dei servizi erogati

CUP:
CIG: 855549382A
IL DIRIGENTE


La Sottoscritta Dott.ssa Paola Gessa, in qualità di Dirigente del Settore Finanze e Tributi, Contabilità ai sensi della Disposizione del Sindaco Metropolitano n. 16 del 2018 di proroga del termine di scadenza degli incarichi dirigenziali conferiti ex art. 110 del D. Lgs n° 267/2000 al 31/12/2020;

Vista la macrostruttura dell'Ente, come da ultimo modificata dal decreto del S.M. n. 38 del 25/02/2020 e, in particolare, le funzioni assegnate al Settore Finanze e Tributi, Contabilità e, in particolare, al Servizio Finanziario;

Premesso che:
in data 30/06/2017 è stato stipulato il contratto di tesoreria provinciale per il biennio dal 01/03/2017 al 28/02/2019 (repertorio n. 5537);
con determinazione del servizio finanziario n. 9 del 25/02/2019 è stato disposto il rinnovo del contratto del servizio di tesoreria (inclusivo del servizio OPI FULL) affidati all'Istituto Banca INTESASANPAOLO SPA, per il periodo di due anni con decorrenza dal 01/03/2019 al 28/02/2021, alle condizioni e modalità di cui alla convenzione rep. 5537 del 30/06/2017;
in data 28/02/2021 il contratto di tesoreria giungerà a scadenza e occorre indire nuova gara per l’individuazione del nuovo Istituto Tesoriere;
con deliberazione consiliare n. 36 del 05 Novembre 2020 è stato approvato lo schema di convenzione da stipularsi per l’affidamento del servizio in oggetto ;per un periodo di 4 anni rinnovabili per altri 4

Rilevato che risulta pertanto necessario provvedere all'affidamento del nuovo servizio , il cui importo stimato è superiore alla soglia comunitaria, attualmente fissata per i servizi in € 214.000,00, in quanto l'importo stimato, calcolato ai sensi dell’articolo 35, comma 14, lettera b) del D.Lgs. 50/2016, è quantificato come segue:
importo annuale: € 36.594,50 oltre IVA 22% (complessivi € 44.645,29)
importo per 4 anni: pari a € 146.378 oltre IVA 22% (complessivi € 178.581,16)
importo totale stimato, incluso il rinnovo per ulteriori 4 anni: € 292.756,00 + IVA 22% (per complessivi € 357.162,32);
Ritenuto di:
a) procedere all’aggiudicazione mediante una procedura aperta ai sensi dell’articolo 60 del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50;
b) utilizzare come criterio, ai sensi dell'art. 95, comma 4, del D.Lgs. 50/2016, quello dell'offerta più vantaggiosa calcolata sulla base dei seguenti parametri:
1
TASSO DI INTERESSE ATTIVO SULLE GIACENZE DI CASSA E SU EVENTUALI DEPOSITI PRESSO IL TESORIERE (art. 16 Convenzione di Tesoreria)
(Max punti: 20)
20
2
TASSO DI INTERESSE PASSIVO SULLE ANTICIPAZIONI DI TESORERIA (art. 15 Convenzione di Tesoreria)
(Max punti: 10)
10
3
CORRISPETTIVO ONNICOMPRENSIVO FORFETTARIO ANNUO (AL NETTO DI IVA)(art. 23 Convenzione di Tesoreria)
(Max punti: 70)
70

Totale punteggio massimo
100

3) stabilire che risulterà aggiudicatario del servizio l’Istituto bancario che avrà ottenuto il punteggio complessivamente più alto, risultante dalla somma dei punteggi attribuiti ai singoli fattori;

4) stabilire che i termini di presentazione delle offerte saranno abbreviati ai sensi dell'art. 8, comma 1, lett. c) del DL 76 del 16 luglio 2020 convertito con L. 120 del 11 settembre 2020 recante “Misure urgenti per la semplificazione e l'innovazione digitale”, stabilendo comunque un termine non inferiore a 20 giorni dalla data di invio alla Gazzetta Ufficiale Unione Europea

5) stabilire che il servizio potrà essere avviato prima della stipula del contratto a norma di quanto previsto dall'art. 8, comma 1, lett. a) del medesimo D.L. 76/2020

Constatato che, sulla base della normativa vigente, gli Istituti di credito che intendono partecipare alla procedura aperta debbano dimostrare il possesso dei seguenti requisiti:

a) di essere banche autorizzate a svolgere l’attività di cui all’art. 10 del D.Lgs. 385/1993 o soggetti abilitati all’esercizio del servizio di tesoreria ai sensi dell’art. 208, comma 1, lett. c) del D.Lgs 267/2000: i partecipanti dovranno, pertanto, indicare la normativa di riferimento, il titolo di abilitazione, gli estremi di iscrizione all’albo di cui all’art. 13 del D.Lgs. 385/1993 o l’eventuale possesso del codice rilasciato da Banca Italia per la tesoreria unica;

b) di essere iscritte nel Registro delle imprese: i partecipanti dovranno, pertanto, riportare i dati riferiti a tale certificato per attività inerenti il presente servizio;

c) di non trovarsi in alcuna causa di esclusione per la partecipazione agli appalti, prevista dalla normativa comunitaria e dello Stato Italiano ai sensi dell’art. 80 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i. e delle altre norme in materia di divieto a contrarre con le pubbliche amministrazioni;

Ritenuto, inoltre, pena l'esclusione dalla procedura di gara, che ogni singolo operatore economico concorrente dovrà essere in possesso dei seguenti requisiti di capacità professionale e tecnica:

1) di aver svolto con esito positivo, nell’ultimo triennio 2017/2018/2019, servizi analoghi a quelli oggetto dell’appalto (cioè servizi di tesoreria per Regioni, Province, Comuni, Comunità montane, Consorzi di EE.LL. , ASL, Università o Aziende speciali).

Nel caso di raggruppamenti temporanei di imprese o consorzi di imprese e GEIE tale requisito dovrà essere posseduto e dichiarato da ciascuno dei componenti il raggruppamento.

2) di avere la disponibilità di un sportello operativo al pubblico in idoneo locale nel territorio del Comune di Cagliari ovvero di impegnarsi ad aprirlo prima dell’inizio del servizio.

Nel caso di raggruppamenti temporanei di imprese o consorzi di imprese e GEIE tale requisito dovrà essere posseduto e dichiarato almeno dalla Capogruppo.

Rilevato che:

a) non è necessario redigere il DUVRI di cui all’articolo 26, comma 3 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i., poiché non sussistono potenzialmente rischi ed oneri da interferenze;

b) ai sensi dell’articolo 211 del D.Lgs. 267/2000 e dell’articolo 24 della succitata convenzione, il Tesoriere risponde con tutte le proprie attività e con il proprio patrimonio per eventuali danni causati all’ente affidante o a terzi, pertanto non occorre prevedere la cauzione definitiva;

c) il valore della cauzione provvisoria sia pari al 2% del valore stimato del contratto come sopra determinato;

Ritenuto di individuare il Dirigente del Settore Finanze e Tributi, Contabilità Responsabile Unico della Presente procedura ai sensi dell’art. 31 del D.Lgs. n. 50/2016;

Precisato, ai sensi dell'art. 192 del D.Lgs. n. 267/2000, che:

a) il fine del contratto stipulato con l’istituto bancario è garantire le migliori condizioni operative e di mercato per il corretto espletamento del servizio di tesoreria dell’ente e per tutti i servizi accessori connessi;

b) l'oggetto del contratto è il complesso delle attività che devono essere espletate per garantire il corretto svolgimento del servizio di tesoreria, in base alla vigente normativa e alla convenzione approvata dal consiglio metropolitano con deliberazione citata sopra

c) il contratto sarà stipulato in forma di scrittura privata con modalità elettronica;

d) le clausole contrattuali ritenute essenziali sono tutte quelle riportate nella già citata convenzione approvata dal consiglio metropolitano con deliberazione n. 36 del 03/11/2020;

Rilevato che la copertura finanziaria € 292.756 oltre IVA 22%, pari a complessivi € 357.162,32 per 8 anni, pari a un canone annuale di € 36.594,50 più IVA 22%(complessivi € 44.645,29 annui) è prevista nel bilancio di previsione 2020-2022 come segue:

Anno 2021 Capitolo 090343 per € 44.645,29/12*10= pari a € 37.204,41(dieci mensilità)

Anno 2022 Capitolo 090343 per € 44.645,29 (12 mensilità)

e che per le restanti annualità troverà copertura finanziaria nei successivi bilanci di previsione come segue:

Anno 2023 Capitolo 090343 per € 44.645,29 (12 mensilità)

Anno 2024 Capitolo 090343 per € 44.645,29 (12 mensilità)

Anno 2025 Capitolo 090343 per € 44.645,29 (12 mensilità)/12*2 pari a € 7.440,88 (due mensilità)

per un totale di € 178.581,16 per quattro annualità dal 01/03/2021 al 28/02/2025;

Richiamate le disposizioni del Direttore Generale prot. 4678/2018, prot. 27460/201 e prot 32281/2020, in base alle quali le procedure di gara per l'affidamento di servizi e forniture di importo pari o superiore a € 75.000,00 devono essere gestite a livello centralizzato dal Servizio Centrale di Committenza, attualmente incardinato nel III Settore

Ritenuto, pertanto, di chiedere al Dirigente del III Settore di procedere alla gestione della procedura di gara, incluso l'affidamento dei servizi di pubblicità legale previsti Decreto ministeriale infrastrutture e trasporti 2 dicembre 2016 “Definizione degli indirizzi generali di pubblicazione degli avvisi e dei bandi di gara, di cui agli articoli 70, 71 e 98 del d.lgs. n. 50 del 2016” e di autorizzarlo, in particolare, ad impegnare e liquidare le somme necessarie sul capitolo di PEG n. 090382 Pubblicazione bando di gara per l'affidamento del servizio di tesoreria” annualità 2020 e 2021 (stanziamento annuo di € 5.000);

Visto l'articolo 183, comma 3, del D.Lgs. 267/2000 che stabilisce: "3. Durante la gestione possono anche essere prenotati impegni relativi a procedure in via di espletamento. I provvedimenti relativi per i quali entro il termine dell'esercizio non è stata assunta dall'ente l'obbligazione di spesa verso i terzi decadono e costituiscono economia della previsione di bilancio alla quale erano riferiti, concorrendo alla determinazione del risultato contabile di amministrazione di cui all'articolo 186. Le economie riguardanti le spese di investimento per lavori pubblici concorrono alla determinazione del fondo pluriennale secondo le modalità definite, entro il 30 aprile 2019, con decreto del Ministero dell'economia e delle finanze - Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, di concerto con il Ministero dell'interno - Dipartimento per gli affari interni e territoriali e con la Presidenza del Consiglio dei ministri - Dipartimento per gli affari regionali e le autonomie, su proposta della Commissione per l'armonizzazione degli enti territoriali di cui all'articolo 3-bis del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118, al fine di adeguare il principio contabile applicato concernente la contabilità finanziaria previsto dall'allegato n. 4/2 del medesimo decreto legislativo."

Visto il Vigente regolamento di contabilità, approvato con deliberazione del Consiglio Metropolitano n. 4 del 25/03/2019 (Allegato 3) e, in particolare le disposizioni relative al servizio di tesoreria (Titolo X, artt. 64 e seg.);

Visti:

il Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali approvato con D.Lgs. n. 267 del 18 agosto 2000 ed in particolare il titolo V e gli articoli 107 e 192;
il Decreto Legislativo 18 aprile 2016, n. 50;

Richiamati:
la Deliberazione del Consiglio Metropolitano n° 38 del 30 dicembre 2019, con la quale è stato approvato il Bilancio di previsione 2020/2022;
il Decreto del Sindaco Metropolitano n°23 del 31 gennaio 2020 con il quale è stato approvato il Piano Esecutivo di Gestione 2020/2022 ed assegnate ai Dirigenti le dotazioni finanziarie per l’esercizio 2020;
il D.Lgs. 18 agosto 2000, n° 267, recante il “Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti Locali” ed in particolare l’articolo 107, che riporta funzioni e responsabilità della dirigenza;
la Deliberazione del consiglio metropolitano n. 35 del 16/12/2019 di approvazione del D.U.P. 2020-2022, con la quale l'intervento di cui trattasi è stato inserito con il Codice Unico (CUI) n. S00510810922202000004 nel “Programma biennale di acquisizione di beni e servizi di importo pari o superiore all'importo di € 40.000,00” per il biennio 2020-2021;
la Macrostruttura dell'ente, come da ultimo modificata dal decreto del S.M. n. 38 del 25/02/2020 e, in particolare, le funzioni assegnate al Settore Finanze e Tributi, Contabilità;6. l'Atto di organizzazione del Settore Finanze e Tributi, Contabilità, come da ultimo modificato con determinazione servizio finanziario n. 6 del 17/01/2020;


DETERMINA


per le motivazioni espresse in premessa e che qui si intendono integralmente riportate:

1) di avviare la gara, mediante procedura aperta ai sensi dell'articolo 60 del D.Lgs. 50/2016, per l'affidamento del servizio di tesoreria della Città Metropolitana di Cagliari con decorrenza presunta dal 1° marzo 2020 (o, eventualmente, un termine successivo ove non sia ancora concluso il procedimento di gara), che potrà essere rinnovata per non più di una sola volta, ai sensi dell’art. 210 del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, solo qualora ricorrano i presupposti applicativi di tale normativa e nel rispetto dei criteri, della procedura e della tempistica ivi previsti;

2) di stabilire che:

2a) la gara dovrà effettuarsi mediante procedura aperta da aggiudicarsi secondo le regole indicate in premessa, che si intendono integralmente richiamate e secondo i criteri di valutazione di cui Allegato 1;
2b) il servizio affidato dovrà svolgersi sulla base dello schema di convenzione di tesoreria approvato dal Consiglio metropolitano con la citata deliberazione n. 36 del 05/11/2020 di cui all'Allegato 2;
2c) si potrà procedere all'avvio del servizio anche nelle more dell'efficacia della determinazione di aggiudicazione;

3) di dare atto che l’importo annuo del contratto è presumibilmente pari ad euro 32.203,16 IVA esclusa, e quindi pari ad euro 146.378,00 IVA esclusa, per la durata di 4 anni e che l'importo stimato è pari ad € 292.756,00 IVA esclusa, ossia considerando la previsione di un eventuale rinnovo per ulteriori 4 anni;

4) di stabilire che il Responsabile Unico del Procedimento ai sensi dell'art. 31 del D.Lgs. 50/2016 è il Dirigente del Servizio Finanziario del Settore Finanze e Tributi, Contabiità Dott.ssa Paola Gessa;

5) di incaricare il Servizio Centrale di Committenza del III Settore di indire e gestire la procedura di gara e autorizzare il Dirigente del III Settore ad impegnare e liquidare le somme necessarie per la pubblicità legale sul capitolo di PEG 090382 Pubblicazione bando di gara per l'affidamento del servizio di tesoreria” il cui stanziamento è pari a € 5.000 per ciascuna annualità 2020 e 2021;

6) di prenotare, ai sensi dell'articolo 183, comma 3, del D.Lgs. 267/2000, la somma complessiva di € 178.581,16 sui seguenti capitoli di PEG:

Anno 2021 Capitolo 090343 per € 44.645,29/12*10= pari a € 37.204,41(dieci mensilità)
Anno 2022 Capitolo 090343 per € 44.645,29 (12 mensilità)
Anno 2023 Capitolo 090343 per € 44.645,29 (12 mensilità)
Anno 2024 Capitolo 090343 per € 44.645,29 (12 mensilità)
Anno 2025 Capitolo 090343 per € 44.645,29 (12 mensilità)/12*2 pari a € 7.440,88 (due mensilità)

7) di dare atto che la voce del Piano dei conti finanziario è U.1.03.02.17.002 - Oneri per servizio di tesoreria;

8) di allegare il Vigente Regolamento di Contabilità approvato con deliberazione del C.M. n. 4 del 25/03/2019 (Allegato 3)

8) di disporre la registrazione della presente Determinazione nel Registro delle Determinazioni di Settore;

9) di trasmettere la presente determinazione al Settore Affari Generali per la conservazione e la pubblicazione ai sensi dell'art. 26 del regolamento di contabilità armonizzato approvato con deliberazione del C.M. n. 4 del 25.03.2019.




Capitolo Importo






L’impiegato
Paola Gessa

Dott. Paola Gessa
Allegati:
File TypeSizeFile NameCreated On
application/pdf 844 KB All. 1 - Criteri valutazione 2021 definitivo nuovo format.odt.pdf 12/6/20, 6:21 AM
application/pdf 337 KB Allegato Schema convenzione di tesoreria 2021-2025 nuovo format 11-09-2020.pdf 12/3/20, 9:23 AM
application/pdf 248 KB Delibera CM n 36 -2020.pdf 12/3/20, 9:23 AM
application/pdf 1,141 KB Testo Regolamento contabiltà accessibile (2).pdf 12/3/20, 9:25 AM
application/pdf 48 KB SCHEDA ACQUISTI FS.pdf 12/6/20, 7:26 AM
application/pdf 171 KB Determina 62 del 4-12-2020 _signed.pdf 12/11/20, 7:05 PM




Riferimenti allegati: 
Allegato 1 - Criteri di valutazione
Allegato 2.1 - Schema di convenzione di tesoreria 2021-2025
Allegato 2.2 - Deliberazione C.M. n. 36 del 05/11/2020
Allegato 3 - Regolamento di contabilità armonizzato
Allegato 4 - Scheda Programma Biennale degli acquisti S1900020


Impegni Assunti

Capitolo Assunto Impegno Nr. Anno
Importo






Cagliari, December 14, 2020
Il Responsabile del Procedimento Impegni
Stefania Carlini