Notizie

angle-left Santa Gilla: un questionario per contribuire allo sviluppo della laguna

Santa Gilla: un questionario per contribuire allo sviluppo della laguna

I portatori di interesse del territorio e i cittadini della Città Metropolitana di Cagliari avranno tempo fino al 15 maggio 2021 per dare il proprio contributo, attraverso la compilazione di un questionario, al ‘Contratto di Laguna Santa Gilla’, ovvero lo strumento di programmazione partecipativa che disegnerà il processo di sviluppo del compendio lagunare.

“Siamo convinti che la partecipazione e il coinvolgimento siano la strada migliore per giungere alla valorizzazione e alla fruizione della Laguna di Santa Gilla”, spiega il consigliere metropolitano delegato all’Ambiente Roberto Mura. “Il Contratto ci porterà alla definizione della governance per la valorizzazione dal punto di vista ambientale, economico e turistico di una delle zone umide più importanti d’Europa”.

Il percorso partecipativo ha avuto inizio nel novembre 2020 con un primo incontro rivolto alle istituzioni, ed è proseguito nei mesi successivi con il coinvolgimento dei portatori d’interesse privati e dei cittadini. L’obiettivo è quello di predisporre un ‘Documento Preliminare di Intenti’ (l’attuale proposta può essere visionata in allegato), la cui sottoscrizione da parte di tutti i soggetti interessati darà formalmente avvio all’attivazione del Contratto di Laguna. Da una prima analisi dei questionari già pervenuti è emersa forte l’esigenza di attivare quanto prima azioni di riqualificazione e valorizzazione della laguna.

Il questionario, disponibile in allegato, potrà essere trasmesso dagli interessati entro sabato 15 maggio all’indirizzo infeas@cittametropolitanacagliari.it

Allegati

Menù di Navigazione