Notizie

angle-left Via ai progetti di riqualificazione della Assemini-Sestu e dell’area metro Caracalla a Monserrato

Via ai progetti di riqualificazione della Assemini-Sestu e dell’area metro Caracalla a Monserrato

Il Consiglio della Città Metropolitana di Cagliari ha approvato ieri sera all’unanimità due proposte di intervento che riguardano rispettivamente la messa in sicurezza della strada intercomunale Assemini-Sestu e la riqualificazione dell’area intercomunale situata tra la via Porto Botte e la via Sironi, in prossimità della fermata metro Caracalla a Monserrato.

“La Città Metropolitana di Cagliari scende in campo in prima linea come ente di area vasta nella gestione delle proprie competenze sovracomunali, in risposta alle richieste di collaborazione da parte dei Comuni per la risoluzione di problematiche riguardanti aree e infrastrutture stradali di interesse comune”, ha spiegato il consigliere metropolitano delegato alla Mobilità Antonello Floris, che ha presentato in Consiglio gli interventi.

“Si tratta di due interventi sovracomunali coerenti con il Piano Strategico della Città Metropolitana, la cui urgenza è emersa proprio in fase di redazione del Piano durante le interlocuzioni con i Comuni, che hanno preso parte attiva alla pianificazione”, aggiunge il direttore generale dell’ente Stefano Mameli.

STRADA ASSEMINI-SESTU – L’accordo di collaborazione tra Città Metropolitana, Comune di Assemini e Comune di Sestu, sollecitato da tempo dalle due amministrazioni, è volto alla messa in sicurezza e adeguamento della strada intercomunale Assemini-Sestu, nata come strada vicinale e oggi diventata un importante snodo di collegamento a seguito della crescente presenza di attività artigianali e agricole e di strutture residenziali. Oltre a essere il principale asse tra Assemini e Sestu, la strada vicinale costituisce un collegamento diretto tra la SS 130 e la SS 131, rappresentando il naturale snodo tra i centri del Sulcis-Iglesiente con la SS 131 e con l’area commerciale sviluppatasi a ridosso della Ex SS 131 in territorio di Sestu, con il Policlinico Universitario e con i centri abitati in prossimità della SS 554.

Attraverso l’accordo, la Città Metropolitana assume l’impegno di predisporre un progetto di fattibilità tecnico-economica, per il quale nella seduta di ieri il Consiglio ha già stanziato 100 mila euro, primo passo che consentirà di accedere ai finanziamenti per la realizzazione delle opere.

AREA METRO CARACALLA – Con il protocollo d’intesa approvato ieri si dà attuazione alle diverse interlocuzioni intercorse tra la Città Metropolitana e i Comuni di Cagliari e Monserrato per la riqualificazione dell’area condivisa tra i due enti, confinante a nord-est con la via Porto Botte, a sud-ovest con la via Mario Sironi e a sud-est con la fermata Caracalla della metropolitana di superficie. L’area si presenta in stato di completo abbandono e viene utilizzata come parcheggio per la sua vicinanza con la metro. Tale stato di incuria determina la presenza di polveri nella stagione estiva e di fanghiglia in quella invernale, con una conseguente sensazione di degrado a poca distanza dalla piazza del Comune di Monserrato.

Si tratta di un intervento sovracomunale complesso che richiede un’azione integrata dei tre enti. Il Consiglio della Città Metropolitana ha approvato ieri uno stanziamento di 750 mila euro necessario per conferire l’incarico di progettazione e realizzare le opere, sulla base delle esigenze progettuali condivise con i Comuni di Cagliari e Monserrato.

Menù di Navigazione